Cronologia de "il Gotto" ceramica della Nott de Bis˛

"Ricordo una vecchia cittÓ, rossa di mura e turrita" - Dino Campana, Canti Orfici.
Home
 Storia Moderna


Cronologia  de “IL GOTTO”  ceramica della  Nott de Bis˛

di Gabriele Garavini


I gotti e le brocche, esposti ogni anno a dicembre nelle vetrine dei negozi di Faenza, nelle  sedi rionali e il 5 gennaio negli stand allestiti in Piazza del Popolo,   dal 1964  ad oggi,  sono  diventati dei veri e propri oggetti di culto e collezionismo. La cronologia, di tali preziosi oggetti, sono tutte specificate, in una bella e caratteristica pubblicazione denominata,  il “Catalogo del Gotto”, realizzata  con una brillante idea, dall’Accademia Medievale di Faenza, che riunisce  in un crescendo artistico i  vari stili grazie ai quali l’arte ceramica di Faenza Ŕ conosciuta in tutto il mondo. Il “Catalogo del Gotto”, ceramica della  Nott de Bis˛ Ŕ  in vendita presso lo stand del Rione Verde, ed Ŕ stato studiato in modo da poter aggiungere annualmente la scheda contenente la foto dell’ultimo “servizio”, con la spiegazione artistica e storica della tipologia prescelta. Nella speranza di aiutare i molti appassionati, abbiamo deciso di divulgare una sintesi di tale catalogo riportando anno per anno le decorazione prescelta che ricordiamo nuovamente Ŕ effettuata da stimati studiosi del settore.


ANNO
TIPO DEL DECORO
Gotto 1964


Gotto 1966


Gotto 1968
1964
Semplici, dipinti con un filetto verde rame all’esterno e stemma rionale all’interno.
1965
Decoro “ZAFFERANA BLU”.
1966
Decoro “PORCELLANA”.
1967
Decoro “MONTICOLI”.
1968
Decoro “FOGLIA DI QUERCIA”.
1969
Decoro “SEVERO”.

ANNO TIPO DEL DECORO
Gotto 1970


Gotto 1974


Gotto 1978
1970
Decoro “GAROFANO”.
1971
Decoro “UVA BLU”. Il servizio passa a sei gotti, viene aggiunto  quello con lo stemma   del “Leone Rampante” in rappresentanza del Comune.
1972
Decoro “FOGLIA DI VITE”.
1973
Decoro “FLOREALE”.
1974
Decoro “PENNA DI PAVONE”.
1975
Decoro "PALMETTA PERSIANA”.
1976
Decoro “FOGLIA DI ACANTO.
1977
Decoro “COMPENDIARIO”.
1978
Decoro “BERETINO”.
1979
Decoro “ARCAICO”.

ANNO TIPO DEL DECORO

Gotto 1980



Gotto 1982


Gotto 1988
1980
Decoro “ZAFFERA”.
1981
Decoro “CARTOCCIO”.
1982
Decoro “PAVONA”.
1983
Decoro “DENARI”.
1984
Decoro “COMPENDIARIO”
1985
Edizione sospesa.
1986
Decoro “RAYONNANT”.
1987
Decoro “CASTELLETTO”.
1988
“Decoro "GHIANDA”.
1989
Decoro “GAROFANO”.

ANNO TIPO DEL DECORO

Gotto 1991


Gotto 1992


Gotto 1997
1991
Decoro “CARTOCCIO”.
1992
Decoro “PALMETTA PERSIANA”.
1992
Decoro “OCCHIO DI PENNA DI PAVONE”
1993
30 anni di Bis˛. , Riproposti i gotti del 1964 racchiusi in una particolare confezione. Ogni rione poi, pu˛ scegliere un decoro e la forma che pi¨ gli aggrada. Bianco: “Foglia Accartocciata”. Giallo, Nero e Rosso scelgono il “Melograno. Il Verde opta per “Compendiario” e un servizio “pregiato”, formato da 6 calici.
1994
Decoro “PORCELLANA”.
1995
Decoro “RINASCENZA”.
1996
Decoro “RINASCENZA” – le “imprese” manfrediane -.
1997
Decoro “VASELLAME D’AMORE”.
1998
Decoro “LE GROTTESCHE”.
1999
Decoro “BERETINO”.

ANNO TIPO DEL DECORO - STILE - MOTIVO

Gotto 2000


Gotto 2006


Gotto 2007
2000
Decoro  “GEOMETRICO-FIORITO”.
2001
Decoro “TEMI CONVENTUALI”.
2002
Decoro “A QUARTIERI”.
2003
Decoro “I TROFEI”.
2004
Quarantennale Decoro i “BIANCHI” di Faenza.
2005
Decoro “A RICAMO”.
2006
Decoro “A FOGLIAME”.
2007
Stile “CALLIGRAFICO”.
2008
Motivo “ALL’OLANDESE”.
2009
Motivo settecentesco “ROVINE CON FIGURE”.

ANNO TIPO DEL DECORO - STILE - MOTIVO

Gotto 2012


Gotto 2014
2010
Motivo “FIORE DI PATATA”.
2011
Decoro “A FIORAZZO”.
2012
Motivo "GIARDINO CON VASO A COLONNA SPEZZATA"
2013
Motivo "PAGODA" Il Rione Rosso presenta il "gottone". Un gotto pi¨ grande.
2014
Decoro "PEONIA". Nel cinquantennale realizzato un coperchio per i gotti, in tiratura numerata, nello stile scelto per la manifestazione reinterpretato in maniera personale dai ceramisti rionali.


Home
 Storia Moderna