Personaggi Storici Faentini
Faenza
"Ricordo una vecchia cittą, rossa di mura e turrita" - Dino Campana, Canti Orfici.
Home
Storia Moderna
Storia Medioevale Monumenti
Libri


Personaggi Storici legati a Faenza



Silvestro Aldobrandini
Tebaldello Zambrasi
Evangelista Massi
Jose Manuel Peramas
Pietro Paolo Jacometti e Tarquinio Jacometti
Giuseppe Pistocchi
Carlo Goldoni scopre la ceramica in Romagna
Le lapide sepolcrali dei Commendatori faentini a La Vallette (Malta) e loro biografia
The englishman from Faenza - Dario Resta (1882 - 1924)
San Nevolone
Domenico Paganelli
Era faentino l'autentico "Bagonghi"
Dionigi Strocchi
Alfredo Comandini
Canonico Domenico Montevecchi
Rubaconte da Mandello
Sebastiano Montallegri: un faentino nella legione straniera
Angelo Frignani un giovane carbonaro nel Ricovero di Faenza
Achille Farina il maestro del ritratto
Organari faentini in Toscana: la famiglia Fabbri
Livio Zannoni, medaglia d'oro
Una scuola di poesia a Faenza
Lamberto Caffarelli vanto di Faenza
Generale Raffaele Pasi
Giuliano Bettoli
Filippo Severoli
Giovanni Gualberto Ferreri
Bruno Neri
Pietro Casadio chiamato Pirņn, artista del varietą
Fanino Fanini
Domenico Lama
Gaetano Carboni primo sindaco di Faenza
La vicenda del faentino Sauro Ballardini incarcerato a Goli Otok
Commemorazione ufficiale di Giuliano Bettoli
Bendandi, colui che «prevedeva» i terremoti
Faentini dimenticati: Augusto Frassineti e Luigi Mozzani














"Questo popolo a conoscere impara. Io che gli fui Duce fra l'armi,
 che pugnar lo vidi nei campi di Faenza, io lo conosco!"

Friedrich Schiller, "Guglielmo Tell"



"Fu sempre questa Cittą bellicosa, e di grande ardire e valore, non temendo la furia degli eserciti, nč la ferocia de' soldati, incontrandoli con gran vigore". R. M. Magnani: Vite de' Santi, Venerabili e Servi di Dio della Cittą di Faenza, Faenza 1741.


"... le predette falde son tutte di terra da fare boccali,
come si dimostra in Val di Lamona..."
Leonardo da Vinci, Codice Hammer, foglio 10 recto.


Busto marmoreo di Astorgio Manfredi. Attribuito a Mino da Fiesole.
(National Gallery of Art, Washington D. C.)








A sinistra Astorgio III Manfredi figlio di Galeotto e di Francesca Bentivoglio, particolare del quadro di Leonardo Scaletti (Pinacoteca Comunale Faenza). A destra Galeotto Manfredi raffigurato nella medaglia commemorativa di Sperindio Savelli.


Fra  Sabba.

Vincenzo Caldesi.

Gen. Raffaele Pasi

Gen. Filippo Severoli

Evangelista Torricelli

Giuseppe Sarti


Home
Storia Moderna
Storia Medioevale Monumenti
Libri